Se vuoi imparare ad infondere angoscia…

di Francesco Bordi

Corso di istigazione alla scritturaPerché molto lettori amano i meandri di una psiche, forse, disturbata che arriva anche a generare delle vittime? Quale è il motivo del successo di storie incentrate sull’efferatezza? Come mai per i protagonisti di questi racconti la notte non porta mai consiglio?

Alma Daddario spiegherà agli appassionati del genere noir la struttura, lo stile e l’arte di questo tipo di narrazioni che nel tempo ha saputo mutare e rinnovarsi mantenendo costante il seguito presso il pubblico di riferimento. Lo scorso 16 febbraio infatti la giornalista scrittrice e ormai anche una veterana della critica teatrale ha presentato il Corso d’istigazione alla scrittura: il noir tra cronaca, mito e immaginario organizzato da Bel-Ami Edizioni e introdotto al pubblico grazie all’ausilio e all’accoglienza del marchio Convoglia.

Questo legale favoreggiamento alla narrazione dell’angoscia e della suspense avrà inizio il 28 marzo 2011 per la durata di 13 incontri. Protagonisti guidati dalla sapiente mano (armata) di Alma, titolare del corso, saranno Claudio Ceciarelli ex caporedattore in casa Theoria, già direttore editoriale di ADNKRONOS libri e attualmente editor della casa editrice E/O, Dina d’Isa esperta di critica cinematografica presso varie testate sia su carta stampata che in televisione passando anche per le frequenze di Radio 2, Filippo La Porta scrittore, critico letterario ma soprattutto fine saggista, Massimo Lugli inviato speciale di Repubblica nonché finalista del premio Strega nel 2009 con il suo “L’Istinto del lupo”, Lia Migale scrittrice e docente di Economia Aziendale presso L’Università La Sapienza di Roma, la scrittrice Rossella Pompeo la cui vita professionale appare contaminata da letteratura, filosofia, teatro e cinema con il ragguardevole risultato di essere degna di nota in tutte queste discipline (il suo lavoro più recente è l’adattamento poetico della sceneggiatura cinematografica relativa al prossimo film in uscita con Gérard Depardieu e Harvey Keitel; regia di Dumistrescu-Deyer). L’avvocato Fabrizio Macrì, responsabile legale di Bel-Ami Edizioni darà un tocco di legalità a questi pericolosi, ma tutti titolati, istigatori al corso di scrittura che sapranno fornire i giusti strumenti per approfondire le tecniche del genere noir.

Il corso ha un numero massimo di 10 iscritti. Alla fine del ciclo delle lezioni Bel-Ami Edizioni pubblicherà gli elaborati dei partecipanti all’interno di un volume speciale della collana Dieci Lune senza alcun contributo a carico degli autori.

E’ possibile scaricare la locandina in pdf del corso, con le principali informazioni, cliccando qui.

Per maggiori info:

http://www.baedizioni.it/

http://www.baedizioni.it/?p=4823

http://www.baedizioni.it/?page_id=4754

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

LIBERTÀ DEL TRATTO
SUGGESTIONS
Servizi
  • Servizi

    Lo staff di Culturalismi.com mette a disposizione di quanti vogliano avvicinarsi al mondo

SPONSOR
bel-ami-edizioni_mini